10 Consigli per una vita sana

10 Consigli per una vita sana

Consigli per una vita sana, rispettare delle piccole regole per vivere meglio in salute. Alcune volte le persone sembra che abbiano paura a vivere una vita sana, forse nello star bene qualcosa le spaventa oppure sono autolesioniste.

La salute è così al di sopra di tutti gli altri beni materiali, che in verità un mendicante sano è più felice di un re malato.” cit. Arthur Schopenauer (Filosofo, 1788-1860).

1 – L’alimentazione alla base di una vita sana.

Uno dei consigli più preziosi che si possano dare è quello di seguire una dieta equilibrata sul modello di quella mediterranea, ormai considerata la più salutare e benefica adatta a tutte le età. Il segreto è quello di consumare almeno 3/5 porzioni al giorno di frutta e verdura possibilmente di stagione. In tal modo si potrà beneficiare delle proprietà organolettiche contenute negli ortaggi riconosciute a livello medico efficaci contro l’insorgenza di diverse forme tumorali. Inserire frutta e verdura nella dieta però non basta perché è necessario ridurre anche i grassi di origine animale contenuti nella carne e preferire quella bianca, più digeribile. Tra i grassi che invece sono considerati utili per la salute ci sono gli Omega 3 e quelli di origine vegetale, come l’olio d’oliva extravergine. I primi si trovano soprattutto nel pesce, in particolare quello azzurro, e bastano 3 porzioni a settimana per avere il giusto apporto nutritivo. Gli Omega 3 hanno anche un effetto anti età perché combattono l’azione degenerativa dei radicali liberi che quindi vengono bloccati nel loro avanzamento fisiologico.

2 – L’acqua per vivere bene.

Il corpo è composto soprattutto di liquidi con una percentuale che si aggira intorno al 75% e con l’età tende a diminuire fino a circa il 60%, motivo per cui compaiono le rughe. Bisogna bere almeno 2 litri di acqua al giorno o i famosi “otto bicchieri” distribuiti nell’arco delle 24 ore. In tal modo il corpo si mantiene idratato, condizione necessaria per il suo funzionamento ottimale e per organi importanti come cuore, polmoni, reni che filtrano più facilmente il sangue e lo ripuliscono dalle scorie. E’ grazie all’acqua che si rimpiazzano le risorse idriche dell’organismo e si mantiene il cosiddetto “bilancio idrico”. Quando questo equilibrio viene minacciato interviene subito la sensazione di sete che è comunque limitata al bisogno momentaneo, ecco perché bisogna bere più di quanto il corpo richieda.

3 – La vita sana e l’attività fisica.

Non bisogna pensare che fare attività fisica significhi per forza fare grandi sforzi e impegnarsi al punto da ritenerlo un “obbligo”. Muoversi deve essere principalmente piacevole e può consistere anche in una camminata giornaliera di almeno mezz’ora, magari a passo veloce oppure fare un giro in bicicletta, meglio se in mezzo al verde. E’ importante superare i 20 minuti di attività fisica consecutiva dopo i quali si cominciano a bruciare le calorie in eccesso e, se si ha intenzione di perdere peso, basta prolungare il tempo fino a 40-45 minuti. L’attività fisica non serve soltanto a mantenersi in forma, aiutando la circolazione e la traspirazione, ma anche a sentirsi più felici, tendenti all’ottimismo. E’ una questione puramente chimica, in quanto il cervello rilascia le endorfine dette anche “ormone della felicità” che alleviano anche stress e fatica, utili per sopportare meglio il dolore e per sentirsi più energici.

4 – Eliminare il fumo per vivere bene.

Lo dicono e lo ripetono ininterrottamente i medici anche omeopatici: il fumo, anche quello passivo, fa male alla salute del fumatore e di chi appunto sta intorno. Nelle sigarette è stato individuato un concentrato micidiale di sostanze tossiche, più di 400, tra cui la formaldeide irritante per le mucose, la nicotina, il benzene, il catrame, il cianuro di idrogeno, l’arsenico, l’ammoniaca, il cromo e molte altre. Bastano queste sostanze per esporre all’insorgenza del cancro ai polmoni ma anche all’utero, alla prostata, al seno, al cavo orale, al fegato, ecc. Se non sei ancora convinto di quanto possa essere nociva la sigaretta è certo che la funzionalità dei polmoni viene nel tempo fortemente penalizzata, con il rischio di insorgenza non solo di respirazione affannosa, ma anche di malattie cardiovascolari mortali, come infarto, ictus, trombosi, ischemia. Purtroppo smettere di fumare è difficile in quanto la nicotina in particolare crea dipendenza, ma è possibile con la convinzione di una ferma volontà e, se non si riesce da soli, ci si può far aiutare a livello psicologico per un beneficio che dura nel tempo.

5 – Per vivere bene è importante l’ ottimismo.

La tendenza a vedere il bicchiere mezzo vuoto è spesso quella predominante, ma bisognerebbe sforzarsi di trovare il positivo in quello che accade, senza accentuare troppo invece ciò che è negativo. E’ importante per non entrare in un circuito di negatività e pessimismo che alla lunga predispone a sindromi depressive, ansia e un malessere ingiustificato. La vita è comunque una grande avventura e il mondo riserva sempre nuovi stimoli e spunti per fare meglio e sentirsi meglio, per esempio godendo di cose semplici, come una bella giornata di sole o lo spettacolo della natura.

6 – Coltivare interessi per vivere meglio.

Il cervello è un muscolo e come tale va “allenato” stimolandolo con l’apprendimento continuo e il coltivare una passione o un interesse che possa gratificare l’individuo. Fare qualcosa che dia soddisfazione, che si tratti di un hobby o del proprio lavoro, aiuta a vivere la vita con maggiore entusiasmo e con la voglia di fare sempre di più e meglio. Sia che tu stia vivendo la giovinezza o l’anzianità non bisogna mai fermarsi in una stasi stagnante e improduttiva perché il nostro cervello è fatto per pensare e creare. Praticare uno sport, dedicarsi alla costruzione di oggettistica, dipingere, crearsi un gruppo di lavoro o di svago, andare al cinema o a teatro sono tutte attività che arricchiscono la persona.

7 – Vivere e viaggiare.

C’è chi ama viaggiare al punto da sceglierlo come stile di vita, ma spostarsi per scoprire e conoscere luoghi nuovi, ma anche tornare in luoghi che ti hanno conquistato e ti danno serenità, è uno dei modi per godere di una vita piena e soddisfacente. Viaggiare è anche un modo per allargare i propri orizzonti verso culture diverse e per “staccare la spina”dalla routine quotidiana.

8 – Una vita sana senza stress.

Oltre all’ottimismo non bisogna farsi prendere la mano dagli impegni di ogni giorni trasformandoli in azioni forzate, senza prendersi il tempo per se stessi. Si chiama stress il nemico subdolo che si insinua nella vita di ogni giorno e la minaccia nel lungo periodo provocando un esaurimento e l’affaticamento fisico e mentale. Impara a gestirlo e rimarrà confinato come un importante stimolo verso nuovi traguardi.

9 – Vivere bene dormendo bene.

Per vivere bene è importante anche dormire bene, quindi recuperare la forma per il giorno successivo con un sonno ristoratore e profondo. Evitare cene pesanti e aiutarsi con una tisana è il modo migliore per “ricaricare le batterie”. E’ dimostrato infatti che un buon sonno rilascia ormoni della crescita che rimpiazzano appunto le energie.

10 – La compagnia per una vita sana.

Famiglia, amici, compagni della vita sono il modo migliore per vivere bene e più a lungo. Circondarsi quindi di persone care e appoggiarsi ad una cerchia di amici per condividere i propri interessi può solo giovare allo stato psicofisico a ogni età.

Infografiche dal web vita sana

vita-sana-infografica3Vita Sana 1

vita-sana-infografica2


Medicina Roma non entra in merito nel rapporto medico-paziente. Ogni informazione pubblicata dall’ autore Medicina Roma non esprime il giudizio di un medico. Per qualsiasi visita, diagnosi o prevenzione accurata rivolgiti al medico specialista. Se questo articolo ti è piaciuto scarica gratuitamente i nostri ebook e lascia il tuo commento di seguito.

About MedicinaRoma.it

Le informazioni diffuse da MedicinaRoma.it sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico. Questo sito non è un periodico, non ha cadenze di aggiornamento preordinate e prevedibili, non ha costi per l’ utente finale e non è una testata giornalistica.