Come cambiare il medico di Famiglia a Roma

Come cambiare il medico di Famiglia a Roma

Chi è e come si sceglie il medico di famiglia a Roma
Il medico di famiglia, o comunemente chiamato anche il medico della mutua, è una figura medico sanitaria che opera all’interno del sistema di assistenza medica di base, ovvero si tratta di un servizio diretto ai cittadini e svolto da medici convenzionati all’interno di ogni singolo ambito comunale. I rapporto tra il medico generale di famiglia e il cittadino assistito è basato principalmente sulla fiducia e la A.S.L. di ciascun comune provvede perciò a fornire un elenco, consultabile sul sito della regione Lazio, dal quale è possibile scegliere uno dei medici operanti sul territorio nel quale risiedi. Qualora la scelta non si riveli corretta e vorresti poter rintracciare un medico più idoneo è sempre possibile effettuarne una nuova, così come rientra nei diritti del medico selezionato poter rifiutare di assistere una determinata persona o un gruppo familiare.
Il servizio di medicina generale attuato tramite il medico di famiglia è garantito per tutto l’anno e durante i periodi di assenza, di norma dovuti agli stage di aggiornamento e studio o per il dovuto riposo lavorativo, sarà comunque presente un sostituto di fiducia che svolgerà le stesse mansioni. Nello specifico verranno garantite anche le visite domiciliari, compatibilmente con l’orario di visita presso l’ambulatorio e dopo che il medico abbia valutato l’effettiva necessità dell’intervento.

Quali sono i documenti necessari per scegliere e capire come cambiare il medico di famiglia a Roma?

Nel caso in cui dovessi scegliere il tuo medico di famiglia per la prima volta devi munirti di un’autocertificazione di residenza, di codice fiscale e carta d’identità in corso di validità; qualora volessi iscrivere anche altri componenti della famiglia, saranno necessari i loro documenti di identità e i loro codici fiscali, con l’aggiunta dell’autocertificazione dello Stato di famiglia. Per i nascituri il documento di identità richiesto è quello del genitore o di chi ne esercita per diritto la potestà. Per effettuare inceve il cambio del medico di famiglia si deve presentare un documento di identità in corso di validità, oppure opportunamente rinnovato, e il documento relativo all’iscrizione presso il Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.). Nel caso in cui non possa recarti di persona presso gli uffici A.S.L. a Roma in via Luzzatti 8 (Tel.0677307563) è possibile sottoscrivere una delega ad un familiare o ad una figura di fiducia, ricordandosi di allegare tutta la documentazione necessaria e i documenti di identità, sia di chi effettua la delega sia della persona delegata.

informazioni utili su come cambiare medico di famiglia ONLINE

L’ausilio di Internet permette notevoli agevolazioni nello svolgersi della procedura per la sostituzione del medico di famiglia. Infatti, se possiedi un computer e una connessione potrai cambiare il medico di famiglia, scegliendo tra quelli isponibili nel tuo comune di residenza, comodamente da casa, accedendo al sito della regione Lazio, http://www.regione.lazio.it, ed effettuando un’apposita registrazione seguendo le istruzioni presenti nella pagina web.

Inoltre, è importante tenere in considerazione alcuni casi particolari che si possono verificare in relazione al medico di famiglia. Uno di questi, parecchio frequente, riguarda il caso in cui ti capiti di perdere o di subire il furto del certificato di iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale; sarà necessario richiedere un duplicato, presentandosi presso una delle sedi A.S.L. muniti di un’autodichiarazione di smarrimento oppure con il documento di denucia rilasciato dalle autorità di Pubblica Sicurezza.

Un’altra frequente possibilità che potrebbe presentarsi riguarda il cambio di residenza, in particolare è utile sapere come comportarsi qualora il trasferimento convolga un diverso comune da quello di afferenza del medico di base. Nello specifico, se la nuova residenza rientra nell’ambito del Comune di Roma è possibile continuare il rapporto con il proprio medico di fiducia, ma se il trasferimento avviene fuori dalla giurisdizione comunale di Roma dovrai nuovamente scegliere tra i medici che figurano nella lista del comune coinvolto e ripetere la procedura di selezione.

Anche in questo caso l’inconveniente risulta notevolmente velocizzato dalla possibilità di selezionare un medico trameti i siti ufficiali dei singoli comuni. Quando invece ci si trova fuori città per lavoro o altre questioni personali, in caso di necessità puoi rivolgerti comunque ad un medico convenzionato tramite il Sistema Sanitario Nazionale. In questo caso però la visita è a pagamento, ma il medico in questione può comunque prescriverti i farmaci necessari o richiedere ulteriori accertamenti secondo le modalità convenzionali.

About MedicinaRoma.it

Le informazioni diffuse da MedicinaRoma.it sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico. Questo sito non è un periodico, non ha cadenze di aggiornamento preordinate e prevedibili, non ha costi per l’ utente finale e non è una testata giornalistica.