Il dermatologo e la visita dermatologica

Il dermatologo e la visita dermatologica

Il dermatologo e la visita dermatologica

La dermatologia è la branca della scienza medica a cui bisogna fare riferimento ogni qualvolta si presentino disturbi a carico della cute o del derma. Spesso viene messa in secondo piano rispetto ad altri esami ritenuti di carattere più urgente ma è profondamente sbagliato. Una corretta prevenzione può aiutare a risolvere problemi e fastidi della pelle con cui si è costretti a convivere da molto tempo.

Negli ultimi anni, peraltro, il ricorso a una visita dermatologia è diventato frequente per la maggior parte della popolazione. Di fatti sono aumentati i casi di dermatiti da stress, orticarie o di altri malesseri più o meno gravi che vanno a condizionare la nostra vita.

E’ importante non sottovalutare un problema cutaneo già dai primi sintomi che si presentano. Spesso, prendere sotto gamba una macchia o un prurito localizzato e che compare improvvisamente può andare ad aggravare una situazione patologica. Se presa in tempo, e quindi prevenuta, può essere gestita con tranquillità.

Fondamentale è la scelta di un professionista serio, un medico specialista Dermatologo, qualificato e con la giusta esperienza, che sappia comprendere e risolvere le problematiche che spesso condizionano la vita di persone affette da problemi di cute.

Infatti, è più frequente di quanto si possa immaginare il fatto che il paziente con una patologia, come per esempio acne avanzata, dermatite da contatto, orticaria o allergia, si senta in difficoltà a causa della mancanza di un trattamento specifico che possa risolvere definitivamente la propria condizione e rinunci anche a fissare una visita di controllo.

E’ necessario affidarsi con fiducia nelle mani di un medico specialista dermatologo esperto, prenotando direttamente una visita dermatologica in cui sarà possibile analizzare a fondo l’origine del problema. Anche se inizialmente può sembrare di non trovare una valida via d’uscita, non è detto che si debba convivere con il problema.

La visita dermatologica

Il momento più importante per cominciare a guarire dai propri disturbi è proprio la visita, ossia il contatto diretto con il dermatologo. E’ importante porsi con fiducia, affidandosi al medico specialista che effettuerà una prima anamnesi in cui, dopo aver esposto il problema, si comincia a parlare della sintomatologia: quando è comparsa, in relazione a quali fattori, come si sono evoluti i disturbi.

Si parlerà anche dello stile di vita del paziente: delle sue abitudini alimentare, del livello di stress a cui è sottoposto, l’eventuale attività fisica fatta, se fuma e se c’è familiarità con certe patologie. A volte basta già un colloquio di questo tipo per capire la causa della patologia.

Può essere utile, ai fini della corretta diagnosi, portare gli esami pregressi e le eventuali terapie già effettuate in passato.
E’ importante riferire anche se sono state seguite cure naturali e riportare il nome dei prodotti, a prescindere dal giovamento apportato.
Durante l’anamnesi occorre essere sinceri: solo in questo modo si consentirà al medico di formulare una diagnosi precisa e di trovare la cura adeguata.
A seguito del colloquio inizierà la visita vera e propria, con l’ispezione da parte del medico. Dopo che il dermatologo ha completato il suo esame, potrà valutare tutti gli elementi per arrivare a una diagnosi definitiva e, se lo valuterà opportuno, prescriverà ulteriori accertamenti tramite esami come analisi del sangue, patch test, dermatoscopia, vulvoscopia e così via.

In questa fase è bene chiedere al proprio medico qualsiasi informazione di cui sia ha bisogno inerente la malattia, per comprendere al meglio sia le cause che l’hanno scatenata, sia la cura che deve essere seguita. Il dermatologo risponderà a ogni dubbio, a ogni incertezza, al fine di fornire un quadro chiaro della situazione.

Fondamentale, nel futuro, è mantenere un rapporto costante con il proprio medico per permettergli di valutare come evolve o regredisce la malattia e, di volta in volta, consigliare i migliori aggiustamenti alla terapia assegnata.

Le principali problematiche legate alla pelle

Le malattie della cute possono essere svariate e presentare i sintomi più disparati.
In linea di massima, le patologie più comuni per cui ci si rivolge a un dermatologo sono: acne, dermatite, orticaria, vitiligine, eczema, herpes. Bisogna ad ogni modo prestare massima attenzione anche alla comparsa improvvisa sulla pelle di macchie, nuovi nei o cambiamento di forma degli stessi, come anche in presenza di verruche o vesciche e, in questi casi, contattare subito lo specialista. Sarà la visita dermatologica a escludere o diagnosticare un certo disturbo.

In questo ambito l’attività di prevenzione gioca un ruolo fondamentale per monitorare costantemente il proprio stato di salute. Annualmente, infatti, è consigliabile un controllo dei nei dal dermatologo, che si preoccuperà di monitorare tramite visita quelli più a rischio. Questo controllo è caldamente consigliato soprattutto a chi ha una carnagione chiara, che in genere presenta una quantità di nei maggiore.
Eventualmente ci siano cambiamenti di forma e colore o comparsa di nuovi nei, occorre riferirlo subito in modo da poterlo analizzare per capire se c’è una componente maligna o meno. Se il dermatologo lo dovesse ritenere necessario, si può arrivare all’asportazione del neo interessato.

E’ evidente come la prevenzione gioca un ruolo fondamentale anche per contrastare lo sviluppo tumorale. Grazie alla maggiore esposizione della nostra pelle a fattori chimici, a materiali industriali e, non ultimo, ai raggi ultravioletti del sole e delle lampade autoabbronzanti, la pelle subisce notevoli stress che possono portare a problematiche che rimangono, nella maggior parte dei casi, confinate a disturbi fastidiosi. Disturbi quali eritemi, arrossamenti o scottature, sono assolutamente risolvibili, ma in rari casi possono evolvere in situazioni più gravi che devono essere gestite nel miglior modo e in tempi brevi.

Nell’ambito dei propri controlli di routine, prenotare una visita dermatologica contattatando direttamnete il medico è un investimento necessario per preservare la propria salute e assicurarsi un futuro sereno.


Medicina Roma non entra in merito nel rapporto medico-paziente. Ogni informazione pubblicata dall’ autore Medicina Roma non esprime il giudizio di un medico. Per qualsiasi visita, diagnosi o prevenzione accurata rivolgiti al medico specialista. Se questo articolo ti è piaciuto puoi scaricare gratuitamente i nostri ebook o iscriverti alla newsletter e lasciare il tuo commento di seguito.

About MedicinaRoma.it

Le informazioni diffuse da MedicinaRoma.it sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico. Questo sito non è un periodico, non ha cadenze di aggiornamento preordinate e prevedibili, non ha costi per l’ utente finale e non è una testata giornalistica.