Ospedale Oftalmico Roma

Ospedale Oftalmico Roma

L’Ospedale Oftalmico di Roma è altamente specializzato nell’attività di misurazione, prevenzione, diagnosi, terapia e chirurgia di tutte le patologie e difetti di refrazione che colpiscono l’occhio in tutte le sue componenti (retina, corpo vitreo, cornea, cristallino, ciglia e congiuntiva).

Storia dell’ oftalmologia
La disciplina oculistica ha origine antichissime. Inizialmente considerata una specializzazione della chirurgia, solo tra la fine del 1700 e inizio del 1800 acquisisce una propria autonomia, tanto da diventare prima materia universitaria e in seguito ramo della medicina a cui dedicare reparti appositi all’interno dei nosocomi.
Il progresso in ambito chirurgico è dovuto in gran parte al perfezionamento e all’invenzione di apparecchiature diagnostiche sempre più precise, che hanno permesso uno studio molto approfondito dell’occhio.

Il laser in oftalmologia
L’oftalmologia ha il vanto di essere stata la prima branca della medicina a sfruttare la luce in ambito terapeutico. La possibilità di impiegare questa fonte naturale di energia in modo mirato, ha permesso di curare disturbi complessi, ricorrendo a terapie molto meno invasive rispetto all’intervento chirurgico tradizionale. Basti pensare alla possibilità di coagulare definitivamente emorragie dei tessuti oculari danneggiati a causa di patologie degenerative o traumi, bloccandone in tal modo l’eventuale ed infausta evoluzione. L’applicazione della terapia laser ha prodotto ottimi risultati soprattutto nella cura della cataratta, del glaucoma e nella chirurgia rifrattiva.
L’impiego del laser è tuttavia in continua fase di studio, al fine di ampliarne il ricorso ad altre malattie oculari.
Nel corso del 1800 e del 1900 le tecniche operatorie si sono evolute in misura tale, che si è pensato di istituire interi centri ospedalieri altamente qualificati, come l’Ospedale Oftalmico della capitale.

Ospedale Oftalmico Roma

E’ un’ampia struttura facente parte della ASL E di Roma, adeguatamente attrezzata per fornire servizio d’urgenza, assistenza ambulatoriale e degenza ospedaliera in regime d’emergenza o programmato.

Servizio d’urgenza dell’Ospedale Oftalmico di Roma
L’intervento di pronto soccorso, ad accesso diretto, è previsto ogniqualvolta il paziente presenti patologie oculari in grado di comprometterne parzialmente o totalmente la capacità visiva.
Dopo un primo controllo e la successiva attribuzione di un codice di colore corrispondente alla lievità o gravità della situazione, il paziente viene sottoposto a visita specialistica e, nei casi di affezioni gravi o traumi tali da aver cagionato una perforazione oculare, è prevista la possibilità, nell’arco delle 24 ore, di effettuare un intervento chirurgico adeguato al trattamento della rilevata problematica oculare.

Ambulatori specialistici dell’Ospedale Oftalmico di Roma
– L’assistenza ambulatoriale è strutturata in base ai numerosi rami in cui è suddivisa l’oftalmologia.
E’ prevista un’accoglienza diretta presso l’ambulatorio veloce, che si occupa di trattare le piccole affezioni delle palpebre, della cornea, congiuntivite, penetrazione di piccoli corpi estranei, tramite il solo pagamento del ticket.
Gli ambulatori specialistici di primo livello e le reti Territoriali sono stati creati per fornire l’assistenza base comprensiva di visita e prescrizione delle lenti.
– Per quanto riguarda invece gli ambulatori di secondo livello, l’ospedale Ofatalmico di Roma prevede le seguenti sezioni: Trapianti di cornea, Chirurgia rifrattiva, Retina medica e chirurgica, Chirurgia della cataratta, Glaucoma, Oftalmoplastica e delle vie lacrimali, Oftalmologia pediatrica, Oncologia oculare, Ecografia oftalmica, Ultrabiomicroscopia, Eveiti, Ipovisione, Elettrofisiologia della Visione ed assistenza domiciliare.

Attività diagnostica dell’Ospedale Oftalmico di Roma
Alla cura, si affianca la propedeutica attività diagnostica, che si avvale delle più moderne apparecchiature di rilevazione (OCT, angiografia retinica, elettroretinografo microelettroretinografo, elettroretinografo microelettroretinografo, microscopio confocale e microscopio a speculare corneale, OCT corneale visante, microperimetro retinico, pachimetria Ottico ed US, topografia corneale, ecografo oftalmico standardizzato, UBM, retinografo, HRT).

Degenza ospedaliera dell’Ospedale Oftalmico di Roma
I ricoveri, grazie alle più moderne tecniche operatorie in uso, si svolgono prevalentemente in regime di day hospital. Sono tuttavia previsti anche ricoveri d’urgenza (distacco della retina, glaucomi, rischio di perforazione oculare) e programmati per patologie croniche e recidivanti.

Percorso terapeutico dell’Ospedale Oftalmico di Roma
L’Ospedale Oftalmico garantisce un percorso completo, che ha inizio con la visita a fini diagnostici, procede eventualmente con gli interventi chirurgici da svolgersi in regime di day-hospital o di ricovero, per terminare con i controlli periodici, il primo dei quali nell’arco delle 24 ore successive.
L’assistenza al cittadino è ampliata dalla possibilità di ricorrere a prestazioni libero professionali, che permettono, al pari delle strutture pubbliche, percorsi terapeutici personalizzati.

Oftalmologia pediatrica
L’oftalmologia pediatrica prevede l’opportunità di diagnosticare e curare qualsiasi disturbo della vista che si manifesta nell’infanzia.

Raggiungibilità e accesso ai servizi dell’Ospedale Ofatalmico di Roma.
Sito in Piazzale degli Eroi n. 11, l’edificio è facilmente raggiungibile con qualsiasi mezzo di trasporto: taxi, metropolitana e autobus.
Agevole anche l’ingresso ai servizi informativi, attraverso il numero telefonico 06.6835.2621 contattabile dal lunedì al sabato dalle 7 del mattino fino alle 19.00.
Per quanto riguarda la prenotazione delle visite, il CUP (centro unico di prenotazione) sito al piano terra dalla struttura è aperto tutte le mattine, dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e al martedì e giovedì pomeriggio dalle 14.00 alle 17,30.
Il ritiro della documentazione medica avviene presso un ufficio sito al piano terra e aperto al pubblico in giorni e orari prestabiliti.
E’ prevista la possibilità di fare brevi visite ai pazienti nei giorni e in orari prestabiliti, per consentire al personale medico e infermieristico di svolgere nella massima tranquillità le rispettive funzioni di controllo e cura.
Per pazienti e visitatori è disponibile all’interno dell’edificio un punto ristoro aperto tutti i giorni dalle ore 6.30 alle 18.00, ad eccezione del sabato, in cui è prevista solo l’apertura mattutina.
E’ garantita, a chi ne fosse interessato, la possibilità di richiedere conforto spirituale di tutti i culti, per alcuni dei quali si rende necessario contattare i ministri religiosi competenti.
L’ospedale oftalmico è dotato di un sito web molto dettagliato e comprensibile, ove poter reperire i recapiti indicati e tutte le altre informazioni di cui potresti avere bisogno.


Medicina Roma non entra in merito nel rapporto medico-paziente. Ogni informazione pubblicata dall’ autore Medicina Roma non esprime il giudizio di un medico. Per qualsiasi visita, diagnosi o prevenzione accurata rivolgiti al medico specialista. Se questo articolo ti è piaciuto puoi scaricare gratuitamente i nostri ebook o iscriverti alla newsletter o lasciare il tuo commento di seguito.

About MedicinaRoma.it

Le informazioni diffuse da MedicinaRoma.it sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico. Questo sito non è un periodico, non ha cadenze di aggiornamento preordinate e prevedibili, non ha costi per l’ utente finale e non è una testata giornalistica.